Pellegrinaggio per L'Immacolata a Cascia Assisi in Pullman da Milano Viaggio di 4 Giorni dal 7 al 10 Dicembre 2017 da 410 €

Pellegrinaggio per L'Immacolata a Cascia Assisi da Milano in Pullman
Pellegrinaggi in Pullman ad Assisi con Cascia Loreto da Milano. Offerta Viaggio di 4 Giorni 3 Notti dal 7 al 10 Dicembre 2017.
Pacchetto Viaggio Religioso e pellegrinaggio comprende Tour in Bus da Milano Alloggio in Hotel 3 Stelle a Loreto in Pensione Completa Visite Guidate ad Assisi & Loreto Assistente Spirituale ed Assicurazione da 410 € a persona

 Possibilità di partire da Brescia e da Bergamo


Pacchetto Pellegrinaggio a Cascia Assisi & Loreto in Pullman da Milano

Categoria

Assisi in Pullman da Milano

Offerta

Pellegrinaggio per L'Immacolata in Pullman a Cascia Assisi da Milano

Pacchetto Viaggio

Trasferimento in Pullman Visite Hotel Assistenza

Destinazione

Assisi Cascia Loreto

Partenza da

Da Milano

Durata / Data

4 Giorni 3 Notti dal 7 al 10 Dicembre 2017

Servizi

Assistente Spirituale Guida Locale ad Assisi e Loreto

Hotel / Trattamento

Hotel 3 Stelle in Pensione Completa

Prezzo a persona

410 € + 35 € Iscrizione

Programma del Pellegrinaggi a Cascia Assisi & Loreto in Pullman da Milano

1° Giorno: Milano - Loreto
Al mattino partenza per Loreto. Sistemazione in albergo e pranzo. Nel pomeriggio visita guidata del santuario rinascimentale che racchiude la venerata Santa Casa e possibilità di una passeggiata sulle Rocchette ( ingresso facoltativo a pagamento), i suggestivi camminamento di ronda che caratterizzano le poderose forticazioni difensive della basilica centro le incursioni della flotta turca in Adriatico. Cena e pernottamento.

2° Giorno: Loreto - Cascia
Colazione. Partenza per Roccaporena, il paese natale di Santa Rita, che custodisce i ricordi della sua vita da giovane e da sposa: si può vedere la sua casa, diventata una cappella, lo scoglio della preghiera sul quale meditava, il cosiddetto “orto del miracolo” dove, durante un gelido inverno del 1457, pochi giorni prima della sua morte, sboccio una rosa un fico. Proseguimento per Cascia. Sistemazione in Hotel e pranzo. Nel pomeriggio visita del convento delle Agostiniane e del Santuario dove sono venerate le spoglie della Santa. Tempo libero. Cena e pernottamento.

3° Giorno: Cascia - Assisi
Prima colazione. Partenza per Assisi. All'arrivo visita della Basilica di Santa Maria degli Angeli che custodisce la Porziuncola e la cappella del Transito, luogo della morte con guida della basilica di Santa Chiara alla piazza del Comune, basilica di San Rufino e basilica di San Francesco. Cena e pernottamento.

4° Giorno: Assisi - Milano
Colazione e pranzo. Escursione in taxi al convento di San Damiano e all'Eremo delle Carceri. Nel pomeriggio partenza per il rientro a Milano.

N.B: Il viaggio è confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

La Storia di San Francesco d'Assisi
San Francesco d'Assisi nacque ad Assisi nel 1182 ca. e morì nel 1226. Giovanni Francesco Bernardone, figlio di un ricco mercante di stoffe, istruito in latino, in francese, e nella lingua e letteratura provenzale, condusse da giovane una vita spensierata e mondana; partecipò alla guerra tra Assisi e Perugia, e venne tenuto prigioniero per più di un anno, durante il quale patì per una grave malattia che lo avrebbe indotto a mutare radicalmente lo stile di vita: tornato ad Assisi nel 1205, Francesco si dedicò infatti a opere di carità tra i lebbrosi e cominciò a impegnarsi nel restauro di edifici di culto in rovina, dopo aver avuto una visione di san Damiano d'Assisi che gli ordinava di restaurare la chiesa a lui dedicata.

Il padre di Francesco, adirato per i mutamenti nella personalità del figlio e per le sue cospicue offerte, lo diseredò; Francesco si spogliò allora dei suoi ricchi abiti dinanzi al vescovo di Assisi, eletto da Francesco arbitro della loro controversia. Dedicò i tre anni seguenti alla cura dei poveri e dei lebbrosi nei boschi del monte Subasio. Nella cappella di Santa Maria degli Angeli, nel 1208, un giorno, durante la Messa, ricevette l'invito a uscire nel mondo e, secondo il testo del Vangelo di Matteo (10:5-14), a privarsi di tutto per fare del bene ovunque. Tornato ad Assisi l'anno stesso, Francesco iniziò la sua predicazione, raggruppando intorno a sé dodici seguaci che divennero i primi confratelli del suo ordine (poi denominato primo ordine) ed elessero Francesco loro superiore, scegliendo la loro prima sede nella chiesetta della Porziuncola. Nel 1210 l'ordine venne riconosciuto da papa Innocenzo III; nel 1212 anche Chiara d'Assisi prese l'abito monastico, istituendo il secondo ordine francescano, detto delle clarisse. Intorno al 1212, dopo aver predicato in varie regioni italiane, Francesco partì per la Terra Santa, ma un naufragio lo costrinse a tornare, e altri problemi gli impedirono di diffondere la sua opera missionaria in Spagna, dove intendeva fare proseliti tra i mori.
Santa Rita da Cascia
Fermandosi a Cascia, il pellegrino incontra e scopre Santa Rita da Cascia e il suo messaggio di dialogo e di pace. Da ogni parte del mondo, i pellegrini arrivano in questo piccolo borgo, cuore pulsante di spiritualità agostiniana. Vieni anche tu a scoprire il Santuario Santa Rita da Cascia. Santa Rita da Cascia, con la sua semplicità, ha conquistato milioni di devoti in tutto il mondo, tutti coloro che cercano una strada per affrontare la vita quotidiana nel rispetto delle virtù cristiane. Santa Rita ha tramandato il suo messaggio senza mai scrivere niente, ma usando l’esempio concreto del vivere quotidiano fatto di rispetto verso l’altro e verso il creato. Le testimonianze dei miracoli accaduti per sua intercessione sono talmente numerose, che è stata proclamata dal popolo di fedeli “santa dei casi impossibili” (o santa degli impossibili), in quanto, così come Rita ci ha insegnato, se ci si affida a Dio, tutto può accadere. Questa piccola, grande donna ha lasciato tracce di numerose opere miracolose sia in vita, che dopo la morte. Guarigioni che sembrano inspiegabili. Migliaia, sono le testimonianze di grazie ricevute che ogni anno arrivano in monastero.

Donna del dialogo e della riconciliazione, Santa Rita si rivolge a tutti: ai cristiani nel mondo, ma anche alle persone che hanno un credo religioso diverso da quello cristiano.
Loreto, la città santuario
Una della maggiori mete di pellegrinaggio del mondo, Loreto conserva una delle più importanti reliquie della cristianità. La fontana antistante la basilica. La piazza della basilica
Il Santuario di Loreto è la maestosa costruzione che in tre secoli, grazie alla collaborazione di una schiera di valenti artisti tra cui il Bramante e il Sansovino, è sorta per accogliere i pellegrini in un avvolgente abbraccio. Una costruzione tanto imponente è sorta per custodire "come una perla preziosa" le mura della Santa Casa di Maria di Nazaret che secondo la tradizione, venne prodigiosamente trasportata in volo dagli Angeli fino a Loreto. All'interno di questa modesta dimora è anche conservata la statua della "Madonna Nera" protettrice degli aviatori e al centro della devozione mariana.

Dettagli offerta: Pellegrinaggio per L'Immacolata a Cascia Assisi in Pullman da Milano Viaggio di 4 Giorni dal 7 al 10 Dicembre 2017 da 410 €


  • L'offerta Comprende:


    - Viaggio in pullman GT da Milano come da programma
    - Alloggio in Hotel 3 stelle (2 stelle a Loreto) in camere a due letti con bagno o doccia
    - Pensione completa dal pranzo del 1° giorno al pranzo del 4° giorno
    - Visite ed escursioni come da programma
    - Taxi privati per San Damiano e l’Eremo delle Carceri
    - Guide locali a Loreto e Assisi
    - Radioguide Vox
    - Accompagnatore o Assistente Spirituale
    - Assistenza sanitaria, assicurazione bagaglio.

  • L'offerta non comprende:


    - Quota d'iscrizione 35 €

    - Bevande.
    - Ingressi non specificati.
    - Facchinaggio, extra a carattere personale e tutto cio non espressamente indicato nella quota comprende

  • Supplementi e Riduzioni:


    - Supplemento Singola 75 € per persona tutto il tour.