I Viaggi della Fede - Polizza Assicurativa Europ Assistance

Roma Cascia e Assisi partenza da Cagliari Tour & Pellegrinaggi di 5 Giorni dal 20 al 24 Agosto 2018 da 710 €

Roma Cascia e Assisi partenza da Cagliari. Tour Religioso di 5 Giorni 4 Notti dal 20 al 24 Agosto 2018. Pacchetto Viaggio & Pellegrinaggio comprende volo da Cagliari Alloggio in Hotel 3/4* con trattamento di pensione completa Trasferimenti Visite Udienza Papale Assistenza e Assicurazione da 710 € a persona in camera doppia

 

 
 
 

Pacchetto Pellegrinaggio a Roma Cascia Assisi da Cagliari

Categoria

Pellegrinaggi a Roma dalla Sardegna

Offerta

Tour & Pellegrinaggio a Roma Cascia Assisi da Cagliari

Pacchetto Viaggio

Volo di Linea - Trasferimenti - Tour - Pellegrinaggio - Udienza

Destinazione

Cascia - Assisi - Roma - S. Maria degli Angeli - Roccaporena

Aeroporto di Partenza

Cagliari Elmas

Durata / Data

5 Giorni e 4 Notti dal 20 al 24 Agosto 2018

Servizi Inclusi

Accompagnatore dell'Agenzia

Prezzo a persona

710 € + 20 € Iscrizione

 
 
Programma di Viaggio a Roma Cascia Assisi da Cagliari

1° Giorno Lunedi’ 20 Agosto: Cagliari - Elmas | Roma
Incontro con il nostro referente in aeroporto di Cagliari - Elmas due ore prima della partenza, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Roma - Fiumicino con volo Alitalia delle ore 09:35 con arrivo alle 10.40. Arrivo e sistemazione in bus e partenza per la visita guidata a Roma delle Basilica di San Giovanni in Laterano con i suoi dintorni è stata probabilmente il luogo della capitale più frequentato da Francesco e della basilica di Santa Maria Maggiore. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita della chiesa Rettoria di Santa Cecilia. Al termine, in prima serata, trasferimento in hotel, sistemazione delle camere riservate. In serata, trasferimento in centro di Roma, cena in ristorante. Al termine, rientro in hotel e pernottamento.

2° Giorno Martedi’ 21 Agosto: Roma | Narni | Rivotorto | Assisi
Prima colazione in hotel. Sistemazione bagagli in bus e partenza per la visita guidata a Roma - Vaticano visita guidata della basilica di San Pietro e delle Catacombe di San Callisto. Al termine, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, partenza per Assisi con sosta lungo il percorso per la visita dell’eremo di Narni. Arrivo previsto in serata, sistemazione delle camere riservate in hotel ad Assisi, cena e pernottamento.

3° Giorno Mercoledi’ 22 Agosto: Assisi | Santa Maria degli Angeli | Rivotorto
Prima colazione in hotel. Partenza in mattinata per la visita guidata di Assisi: la Basilica di San Francesco, la Piazza del Comune, il Tempio della Minerva, la chiesa di San Ruffino, la chiesa di Santa Chiara. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio, visita ai luoghi francescani fuori della città medievale: Eremo delle Carceri e San Damiano. In serata visita nella Porziuncola a Santa Maria degli Angeli e di Rivotorto. Rientro in hotel, cena e pernottamento. Serata libera.

4° Giorno Giovedi’ 23 Agosto: Cascia | Roccaporena
Prima colazione in hotel. Sistemazione bagagli in bus e partenza in mattinata per Cascia. Visita guidata ai luoghi di Santa Rita. A seguire, sistemazione delle camere riservate in hotel e pranzo. Nel pomeriggio, visita guidata a Roccaporena, paese natio di Santa Rita. Al termine, rientro in hotel, cena e pernottamento a Cascia. Serata libera.

5° Giorno Venerdi’ 24 Agosto: Greccio | Fonte Colombo | Fiumicino | Cagliari
Prima colazione in hotel. Sistemazione bagagli in bus e partenza per la visita di Greccio, Fonte Colombo. Pranzo in ristorante a Tivoli. Nel pomeriggio, visita alla Villa d’Este. Al termine, partenza per l’aeroporto di Roma - Fiumicino. Arrivo in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo Alitalia delle 21:00 per Cagliari - Elmas. Arrivo previsto per le ore 22:05. Fine dei nostri servizi.

L’ordine delle visite potrebbe subire delle variazioni, in base alla disponibilità dei vari siti, non modificandone il contenuto

Operativo voli Alitalia: Cagliari - Roma - Cagliari

Data

Aeroporto di partenza

Orari di Partenza

Aeroporto di arrivo

Orari di Arrivo

20 Agosto

Cagliari Elmas

06:20

Roma Fiumicino

07:25

24 Agosto

Roma Fiumicino

21:00

Cagliari Elmas

22:05

Il Giubileo della Misericordia 2016
L'annuncio di Papa Francesco
Il papa ha fatto l'annuncio nel corso di una funzione religiosa:
« Cari fratelli e sorelle, ho pensato spesso a come la Chiesa possa rendere più evidente la sua missione di essere testimone della Misericordia. È un cammino che inizia con una conversione spirituale. Per questo ho deciso di indire un Giubileo straordinario che abbia al suo centro la misericordia di Dio. Questo Anno Santo inizierà nella prossima solennità dell'Immacolata Concezione e si concluderà il 20 novembre del 2016, domenica di Nostro Signore Gesù Cristo, re dell'universo e volto vivo della misericordia del Padre. Affido l'organizzazione di questo Giubileo al Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, perché possa animarlo come una nuova tappa del cammino della Chiesa nella sua missione di portare a ogni persona il vangelo della Misericordia.»
San Pietro Motivi di un pellegrinaggio giubilare a cura di Maria
Anche se non è più necessario visitare tutte le sette tradizionali basiliche giubilari romane per ottenere l’indulgenza dell’Anno Santo (basta recitare il Credo e le preghiere di rito - debitamente confessati - in una sola di queste), non v’è dubbio che buona parte dei pellegrini cercherà di rispettare la tradizione. Sia per assistere alle varie cerimonie religiose del calendario del giubileo, sia per ammirare i tesori artistici delle più importanti chiese della cristianità.
La Confessione della Fede e la Verità
Ogni pellegrino che giunge alla basilica di San Pietro professa, sulla tomba dell’apostolo, la fede col Simbolo detto dagli Apostoli che recita: «Io credo in Dio Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto, discese agli Inferi. Il terzo giorno risuscitò da morte, salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente, di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa Cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la resurrezione della carne, la vita eterna. Amen». Questa professione di fede è detta dagli Apostoli in memoria della tradizione, che vuole che ognuno di loro, prima di separarsi dagli altri per andare ad evangelizzare il mondo, abbia scritto uno dei dodici articoli che compongono il simbolo. Tale consuetudine fa visualizzare in una immagine che la fede di ogni cristiano è sì propria, personale, ma è anche la fede della Chiesa intera. Molti simboli di fede antichi cominciano non con l’espressione a cui siamo abituati – “io credo” – bensì con “noi crediamo”: è la fede della Chiesa intera che viene proclamata in ogni professione di fede.
La Confessione del Peccato e la Misericordia
Il Giubileo sottolinea che la verità di Dio è la Sua misericordia rivelata in Cristo, che è la nostra indulgenza.
Bolla Papale Ecco come si esprime papa Francesco, nella Bolla di indizione del Giubileo Straordinario della Misericordia: «Abbiamo sempre bisogno di contemplare il mistero della misericordia. È fonte di gioia, di serenità e di pace. È condizione della nostra salvezza. Misericordia: è la parola che rivela il mistero della SS. Trinità. Misericordia: è l’atto ultimo e supremo con il quale Dio ci viene incontro. Misericordia: è la legge fondamentale che abita nel cuore di ogni persona quando guarda con occhi sinceri il fratello che incontra nel cammino della vita. Misericordia: è la via che unisce Dio e l’uomo, perché apre il cuore alla speranza di essere amati per sempre nonostante il limite del nostro peccato. Dinanzi alla gravità del peccato, Dio risponde con la pienezza del perdono. La misericordia sarà sempre più grande di ogni peccato, e nessuno può porre un limite all'amore di Dio che perdona»
La Storia di San Francesco d'Assisi
San Francesco d'Assisi nacque ad Assisi nel 1182 ca. e morì nel 1226. Giovanni Francesco Bernardone, figlio di un ricco mercante di stoffe, istruito in latino, in francese, e nella lingua e letteratura provenzale, condusse da giovane una vita spensierata e mondana; partecipò alla guerra tra Assisi e Perugia, e venne tenuto prigioniero per più di un anno, durante il quale patì per una grave malattia che lo avrebbe indotto a mutare radicalmente lo stile di vita: tornato ad Assisi nel 1205, Francesco si dedicò infatti a opere di carità tra i lebbrosi e cominciò a impegnarsi nel restauro di edifici di culto in rovina, dopo aver avuto una visione di san Damiano d'Assisi che gli ordinava di restaurare la chiesa a lui dedicata.
Il padre di Francesco, adirato per i mutamenti nella personalità del figlio e per le sue cospicue offerte, lo diseredò; Francesco si spogliò allora dei suoi ricchi abiti dinanzi al vescovo di Assisi, eletto da Francesco arbitro della loro controversia. Dedicò i tre anni seguenti alla cura dei poveri e dei lebbrosi nei boschi del monte Subasio. Nella cappella di Santa Maria degli Angeli, nel 1208, un giorno, durante la Messa, ricevette l'invito a uscire nel mondo e, secondo il testo del Vangelo di Matteo (10:5-14), a privarsi di tutto per fare del bene ovunque. Tornato ad Assisi l'anno stesso, Francesco iniziò la sua predicazione, raggruppando intorno a sé dodici seguaci che divennero i primi confratelli del suo ordine (poi denominato primo ordine) ed elessero Francesco loro superiore, scegliendo la loro prima sede nella chiesetta della Porziuncola. Nel 1210 l'ordine venne riconosciuto da papa Innocenzo III; nel 1212 anche Chiara d'Assisi prese l'abito monastico, istituendo il secondo ordine francescano, detto delle clarisse. Intorno al 1212, dopo aver predicato in varie regioni italiane, Francesco partì per la Terra Santa, ma un naufragio lo costrinse a tornare, e altri problemi gli impedirono di diffondere la sua opera missionaria in Spagna, dove intendeva fare proseliti tra i mori.
Santa Rita da Cascia

Fermandosi a Cascia, il pellegrino incontra e scopre Santa Rita da Cascia e il suo messaggio di dialogo e di pace. Da ogni parte del mondo, i pellegrini arrivano in questo piccolo borgo, cuore pulsante di spiritualità agostiniana. Vieni anche tu a scoprire il Santuario Santa Rita da Cascia. Santa Rita da Cascia, con la sua semplicità, ha conquistato milioni di devoti in tutto il mondo, tutti coloro che cercano una strada per affrontare la vita quotidiana nel rispetto delle virtù cristiane. Santa Rita ha tramandato il suo messaggio senza mai scrivere niente, ma usando l’esempio concreto del vivere quotidiano fatto di rispetto verso l’altro e verso il creato. Le testimonianze dei miracoli accaduti per sua intercessione sono talmente numerose, che è stata proclamata dal popolo di fedeli “santa dei casi impossibili” (o santa degli impossibili), in quanto, così come Rita ci ha insegnato, se ci si affida a Dio, tutto può accadere. Questa piccola, grande donna ha lasciato tracce di numerose opere miracolose sia in vita, che dopo la morte. Guarigioni che sembrano inspiegabili. Migliaia, sono le testimonianze di grazie ricevute che ogni anno arrivano in monastero.
Donna del dialogo e della riconciliazione, Santa Rita si rivolge a tutti: ai cristiani nel mondo, ma anche alle persone che hanno un credo religioso diverso da quello cristiano.

Additional Info

  • L'offerta Comprende:


    - Volo Alitalia Cagliari/Roma Fiumicino con bagaglio a mano da 8 Kg e 23 Kg in stiva;
    - Sistemazione in Hotel 4* centrale nei pressi della Basilica di San Pietro in Vaticano a Roma in camere doppie con servizi privati;
    - Sistemazione in Hotel 4* centrale ad Assisi vicino al santuario di San Francesco in camere doppie con servizi privati;
    v Sistemazione in Hotel 3* centrale a Cascia vicino al santuario di Santa Rita in camere doppie con servizi privati;
    - Trattamento di pensione completa con bevande come da programma (acqua in caraffa - 1/4 vino);
    - Trasferimenti in bus GT come da programma;
    - Guida autorizzata a Roma, Vaticano, Assisi, S. Maria degli Angeli, Rivotorto, Cascia e Roccaporena;
    - Ingresso incluso alle Catacombe di San Callisto e Villa d’Este;
    - Assicurazione medico - bagaglio AXA;
    - Guida Spirituale;
    - Accompagnatore d’agenzia al seguito dalla Sardegna;
    - Tasse aeroportuali e di soggiorno;

  • L'offerta non comprende:


    - € 20 Quota d'Iscrizione;
    - Mance e ed extras a carattere personale;
    - Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”;

  • Supplementi e Riduzioni:


    - + 20 % supplemento singola;
    - Riduzione 3° / 4° letto bambini (2 - 6 anni) - 10 %;
    - Riduzione bambini 0 / 2 anni - 80 %;

  • Semaforo: nessuno

Richiesta Informazioni offerta n° 1068

Compila questo modulo per essere ricontattato e ricevere maggiori dettagli e informazioni su questa offerta. Ti invitiamo a compilare tutti i campi richiesti.


Nome e Cognome*
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Indirizzo E-mail*
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Telefono*
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Numero Persone*
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Data di Partenza*
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Commento
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Cliccando sul bottone "Invia Richiesta" accetto il trattamento dei miei dati personali secondo le normative vigenti in materia di privacy così come il regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD, in inglese GDPR, General Data Protection Regulation- Regolamento UE 2016/679)
Nota Bene.
Per inviare la richiesta è necessario cliccare nel sottostante box di verifica.

Aio Sardegna
www.aiosardegna.it

Le migliori soluzioni per affittare una casa o trovare un albergo/B&B per le tue vacanze in Sardegna.

Capodanno in Sardegna
www.capodannoinsardegna.it

Le migliori offerte per un divertente e meraviglioso capodanno in Sardegna.

Pasqua in Sardegna
www.pasquainsardegna.it

Tutte le soluzioni per viaggiare e passare la Pasqua in Sardegna.

I viaggi della fede
www.iviaggidellafede.it

La guida completa per organizzare il tuo viaggio religioso o pellegrinaggio in tutto il mondo.