Print this page

Pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo con Pietrelcina da Cagliari Viaggio di Gruppo di 3 Giorni dal 22 al 25 Luglio 2019 da 380 €

San Giovanni Rotondo dalla Sardegna. Pellegrinaggi a San Giovanni Rotondo Padre Pio Monte Sant'Angelo e Pietrelcina Partenza con volo diretto da Cagliari per Bari e rientro via Roma Fiumicino. Pacchetto Pellegrinaggoi di 3 Giorni 2 Notti dal 22 al 25 Luglio 2019 Sistemazione in Hotel 3 Stelle in pensione completa Visite con Guida da 380 € a persona in camera doppia

 

Pacchetto Pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo con Pietrelcina da Cagliari

Categoria

Padre Pio dalla Sardegna

Offerta

Pellegrinaggio a S. Rotondo con Pietrelcina da Cagliari

Pacchetto Viaggio

Volo da Cagliari Trasferimenti Pellegrinaggio Tour Visite

Destinazione

San Giovanni Rotondo / Monte S. Angelo / Pietrelcina

Partenza da

Da Cagliari Elmas

Durata / Data

3 Giorni 2 Notti dal 22 al 25 Luglio 2019

Servizi Inclusi

Guida Turistica & Accompagnatore dell'Agenzia

Hotel / Trattamento

Hotel 3 Stelle in Pensione Completa

Prezzo a persona

380 € + 20 € Iscrizione

Il prezzo dell'offerta è calcolato in base ai costi dei voli al momento della pianificazione del viaggio, al momento delle conferme sarà necessario da parte dell'organizzatore confermare la quota o chiedere degli adeguamenti volo. Il viaggio è confermato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Programma Pellegrinaggio San Giovanni Rotondo da Cagliari

1° Giorno : Cagliari / Bari / Monte Sant'Angelo / San Giovanni Rotondo
Ritrovo dei partecipanti e incontro con il referente d'agenzia in aeroporto di Cagliari Elmas due ore prima della partenza. Disbrigo di tutte le formalità d'imbarco e partenza per Bari Palese con volo Ryanair delle 12:25. Arrivo previsto ore 13:45 e pranzo in aeroporto. Trasferimento per Monte Sant'Angelo e visita guidata alla grotta dell'Arcangelo Michele. Al termine, trasferimento per San Giovanni Rotondo. Arrivo e sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento. Partecipazione facoltativa alla fiaccolata del sabato sera. Serata libera.

2° Giorno : San Giovanni Rotondo / Monte Sant'Angelo
Pensione completa in Hotel. Nel mattino, visita del santuario e dei luoghi di Padre Pio. A seguire, attività religiose individuali. Pranzo in Hotel. Nel pomeriggio Partecipazione facoltativa alla via crucis con Gino e Lucia, figli spirituali di Padre Pio. A seguire, ore a disposizione per attività religiose libere e individuali. Al termine, cena e pernottamento in Hotel. Serata libera.

3° Giorno : San Giovanni Rotondo / Pietrelcina / Roma Fiumicino / Cagliari
Prima Colazione in Hotel. Al mattino, sistemazione bagagli in bus e partenza per Pietrelcina delizioso paesello d'altri tempi, dove la vita di San Pio bambino viene percepita e vissuta da tutti i pellegrini. Pranzo in ristorante. A seguire, trasferimento per l'aeroporto di Roma Fiumicino. Arrivo, disbrigo delle pratiche d'imbarco e partenza con il volo Alitalia per Cagliari-Elmas delle 21:50. Arrivo previsto alle 22:55. Fine dei nostri servizi.

Operativo Voli di Linea: Cagliari / Bari - Fiumicino / Cagliari

Data

Aeroporti di partenza

Orari di Partenza

Aeroporto di arrivo

Orari di Arrivo

22 Luglio

Cagliari Elmas

12:25

Bari Palese

13:45

25 Luglio

Roma Fiumicino

21:50

Cagliari Elmas

22:55

Benvenuti a San Giovanni Rotondo
Benvenuti in uno degli angoli più belli del Gargano
Benvenuti a San Giovanni Rotondo, una meravigliosa città del Parco Nazionale del Gargano, collocata tra Monte Calvo, Monte Castellana e Monte Nero, dove è possibile godere di uno splendido panorama sul Tavoliere e sul Golfo di Manfredonia. Nel centro storico di San Giovanni Rotondo, con le antiche vie, vicoli, piazze e mugnali si scorgono i percorsi di storia di vita quotidiana di un popolo, le cui tradizioni sono ancora oggi presenti. La festa religiosa più “importante” è quella di Santa Maria delle Grazie che ricorre nei giorni 8-9-10 settembre durante il quale il quadro, di pregiata fattura, della Madonna delle Grazie sito presso l'omonimo Convento dei frati Cappuccini, dove è vissuto Padre Pio, viene portato in paese presso la Chiesa Matrice il 31 agosto e vi rimane fino al 10 settembre.
Il santo patrono è San Giovanni Battista, venerato nel giorno 24 giugno.

La chiesa di Padre Pio da Pietrelcina
La nuova chiesa del pellegrino commissionata a Renzo Piano è stata inaugurata in onore del santo più venerato nel mondo
Nel 1959, Padre Pio, con l'inaugurazione della chiesa "grande" di Santa Maria delle Grazie, bonariamente si rivolse ai suoi confratelli dicendo loro che avevano realizzato una "scatoletta di fiammiferi". La nuova chiesa del pellegrinaggio commissionata a Renzo Piano, è stata la risposta dei frati alle necessità dei fedeli che ogni anno affollavano a milioni la Chiesa di Santa Maria delle Grazie. La costruzione della Chiesa, iniziata nel 1994, si è conclusa il 1° luglio 2004, dopo circa dieci anni dall’inizio dei lavori e dedicata a San Pio da Pietrelcina. La dedicazione della chiesa è stata celebrata dal vescovo di Mafredonia e San Giovanni Rotondo, Mons. Domenico Umberto D’Ambrosio, assistito da 7 diaconi e coadiuvato da circa 150 tra cardinali e vescovi e 500 preti. Uno spettacolo incredibile di gente che oltre ai chierici calcolava circa 20.000 persone. L'opera si sviluppa su una superficie di circa 9.200 mq. con una capacità di 7.000 posti a sedere, ma nelle grandi occasioni il grande sagrato può ospitare circa 30.000 fedeli.

Loreto
Il Santuario della Santa Casa: uno scrigno che contiene un inestimabile tesoro

La splendida città di Loreto, immersa nella campagna marchigiana, deve la sua fama al santuario dove si conserva e si venera la Santa Casa della Vergine Maria; un luogo sacro, definito da Giovanni Paolo II il "vero cuore mariano della cristianità". Il santuario è stato per secoli ed è ancora oggi uno dei luoghi di pellegrinaggio tra i più importanti del mondo cattolico. E’ stato visitato da circa 200 santi e beati, e da numerosi Papi. Secondo un'antica tradizione, oggi comprovata dalle ricerche storiche e archeologiche, la Santa Casa è proprio la casa di Nazareth in cui Maria nacque, fu educata e ricevette l'annuncio angelico. La casa era costituita da una camera in muratura composta da tre pareti in pietra poste a chiusura di una grotta scavata nella roccia. La grotta è tuttora venerata a Nazareth, nella Basilica dell’Annunciazione, mentre le tre pareti di pietra, 
secondo la tradizione, nel 1294 furono trasportate a Loreto quando i crociati furono espulsi dalla Palestina. Documenti e scavi archeologici vanno confermando l'ipotesi che le pareti della Santa Casa sono state trasportate a Loreto su una nave, per iniziativa della nobile famiglia Angeli, che regnava sull'Epiro. Un documento, risalente al 1294 e scoperto di recente, attesterebbe che Niceforo Angeli, despota dell'Epiro, nel concedere la propria figlia Ithamar in sposa a Filippo di Taranto, figlio del re di Napoli, Carlo II d'Angiò, gli diede in dote una serie di bene tra i quali compaiono: "le sante pietre portate via dalla Casa della Nostra Signora la Vergine Madre di Dio". Dalla metà del 1400, per proteggere queste umili mura di pietra e per accogliere la crescente folla di pellegrini in visita alla sacra reliquia, a Loreto iniziarono i lavori per la costruzione del magnifico santuario. A completamento dei lavori, Carlo Maderno creò nel 1600 la fontana che orna la piazza del santuario, mentre nel 1700 Luigi Vanvitelli realizzò il campanile che svetta sul lato sinistro della basilica. Tutta la città di Loreto, immersa nella tranquillità della splendide campagne delle Marche, si è sviluppata attorno al Santuario della Santa Casa, che sorge su una collina e offre uno splendido panorama che spazia dal mare al Monte Conero, fino all'Appennino umbro-marchigiano. Loreto oggi richiama migliaia di turisti, non solo cattolici, perché questo grandioso santuario rappresenta uno scrigno che contiene un inestimabile tesoro. Oltre alla Santa Casa, meta di devozione per i pellegrini, questo luogo infatti rappresenta una vera antologia d'arte sacra che raccoglie capolavori di architettura, scultura e pittura con nomi celebri della storia dell'arte.

Additional Info

  • L'offerta Comprende:


    - Volo in andata Cagliari - Bari con bagaglio a mano da 10 Kg (55*40*22 cm) più piccola borsetta (35*20*20 cm)
    - Volo al rientro Roma - Fiumicino / Cagliari Elmas con bagaglio da 10 Kg con misure 55x40x22 cm più piccola borsetta 40x20x25 cm

    - Sistemazione in Hotel 3*** o sim. in camere doppie con servizi privati;
    - Trattamento di pensione completa con bevande (acqua in caraffa e 1/4 di vino) come da programma;
    - Trasferimenti in Bus come da programma;
    - Guida a San Giovanni Rotondo e Monte Sant'Angelo;
    - Assicurazione medico-bagaglio;
    - Accompagnatore d’agenzia dalla Sardegna;
    - Tasse aeroportuali e di soggiorno

  • L'offerta non comprende:


    - € 20 Quota d'Iscrizione;
    - Mance e ed extra a carattere personale;
    - Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”;

  • Supplementi e Riduzioni:


    - € 25 Bagaglio in stiva da 20 Kg in andata ( tariffa riservata all'emissione contestuale del biglietto )
    - Selezione personalizzata del posto a sedere da € 6 per tratta a persona
    - Supplemento Singola +20%
    - Riduzione 3° / 4° letto bambini:
    2 / 6 anni -10 %;
    0 / 2 anni -80 %

    N.B:
    Dal 1 Novembre 2018, il bagaglio a mano da 10 Kg sarà incluso nelle nostre offerte con la formula Imbarco Prioritario. Poiché lo spazio in cappelliera è soggetto ad esaurimento, il bagaglio potrebbe essere collocato in stiva al banco dei check in senza alcun costo aggiuntivo.

  • Semaforo: nessuno

Richiesta Informazioni offerta n° 1240

Compila questo modulo per essere ricontattato e ricevere maggiori dettagli e informazioni su questa offerta. Ti invitiamo a compilare tutti i campi richiesti.


Nome e Cognome*
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Indirizzo E-mail*
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Telefono*
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Numero Persone*
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Data di Partenza*
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Commento
Campo compilato erroneamente o vuoto.

Cliccando sul bottone "Invia Richiesta" accetto il trattamento dei miei dati personali secondo le normative vigenti in materia di privacy così come il regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD, in inglese GDPR, General Data Protection Regulation- Regolamento UE 2016/679)
Nota Bene.
Per inviare la richiesta è necessario cliccare nel sottostante box di verifica.