160° Anniversario delle Apparizioni Pellegrinaggio a Lourdes in Bus dal 8 al 13 Febbraio 2018 da 520 €

Pellegrinaggio a Lourdes in Nave da Roma
Offerta Viaggio e Pellegrinaggi a Lourdes in Nave Partenza da Roma dal 26 Agosto al 1° Settembre 2017.
Pacchetto Viaggio Religioso in Nave di 7 Giorni 6 Notti comprende
Trasferimento in pullman da Roma a Civitavecchia A/R Sistemazioni in Hotel 4 Stelle con trattamento di Pensione Completa Visite a Barcellona Carcassonne Pellegrinaggio con Guida Spirituale Assistenza Tecnica ed Assicurazione da 760 € a persona in cabina interna quadrupla

Presieduto dal Nuovo Vicario di Papa Francesco
Diretto da Mons. Liberio Andreatta

 

Quote individuale di Partecipazione in Nave

Sistemazione Cabina Quadrupla
Cabina tripla Cabina Doppia Cabina Singola
Quota complessiva 790 € 880 € 910 € 1190 €

Pacchetto Pellegrinaggio a Lourdes in Nave da Roma

Categoria

Lourdes da Roma in Nave

Offerta

Pellegrinaggio a Lourdes in Nave da Roma

Pacchetto Viaggio

Viaggio in Pullman Passaggio Nave Hotel Pellegrinaggi Assistenza

Destinazione

Porto Torres Barcellona Lourdes Carcassonne

Partenza da

Da Roma

Durata / Data

7 Giorni 6 Notti dal 26 Agosto al 1° Settembre 2017

Servizi

Guida Spirituale

Hotel / Trattamento

Cabina Interna Quadrupla in Nave / Hotel 4* a Lourdes

Trattamento

In Pensione Completa

Prezzo a persona

760 € + 30 € Iscrizione

Programa del Viaggio a Lourdes in Nave da Roma

1° Giorno Sabato 26 Agosto : Roma - Civitavecchia
Partenza in pullman dalla stazione di Roma Ostiense Piazzale dei Partigiani per il Santuario Madonnina di Civitavecchia. Breve momento di preghiera e presentazione del pellegrinaggio. Proseguimento per il porto, imbarco sulla Motonave Cruise Roma. Partenza alle ore 23.45. Cena e pernottamento a bordo.

2° Giorno Domenica 27 agosto : Porto Torres - Barcellona
Navigazione e sosta per l’imbarco a Porto Torres con partenza alle ore 8.00. Pensione completa a bordo. In mattinata Santa Messa, conferenza introduttiva e presentazione della storia e del messaggio di Lourdes. Arrivo a Barcellona alle ore 19.45 sbarco e visita panoramica con guida della città. Pernottamento a bordo.

3° Giorno Lunedì 28 agosto : Barcellona
Colazione a bordo e sbarco. Santa Messa e visita della Sagrada Familia, capolavoro dell’Architetto Antoni Gaudí. La chiesa è stata consacrata il 7 Novembre 2010 da Papa Benedetto XVI che l’ha definita “Quella meraviglia che è la chiesa della Sacra Famiglia, miracolo architettonico e ambiente santo d’incantevole bellezza”. Al termine partenza in pullman per Lourdes. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Arrivo a Lourdes in serata. Cena e pernottamento in hotel.

4° Giorno Martedì 29 agosto : Lourdes
Pensione completa. In mattinata Via Crucis, Celebrazione Penitenziale e Santa Messa. Nel pomeriggio visita ai Santuari e ai ricordi di Santa Bernardetta. In serata la suggestiva Fiaccolata.

5° Giorno Mercoledì 30 Agosto : Lourdes
Pensione completa. In mattinata Santa Messa Internazionale. Nel pomeriggio Processione Eucaristica. In serata momento di festa con testimonianze, ricorrenze e anniversari.

6° Giorno Giovedì 31 Agosto : Lourdes - Carcassonne - Barcellona
Colazione in albergo. Conclusione del pellegrinaggio con la Celebrazione della Santa Messa alla Grotta e il saluto alla Vergine. Partenza per Carcassonne, Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Visita guidata della splendida e suggestiva Cité Médiévale. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Barcellona. Imbarco sulla Motonave Cruise Barcellona. Partenza alle ore 23.45. Cena e pernottamento a bordo.

7° Giorno Venerdì 1° settembre : Porto Torres - Civitavecchia
Navigazione. Colazione e arrivo a Porto Torres alle 11.30. Pranzo a bordo. Santa Messa, risonanze e testimonianze. Arrivo a Civitavecchia alle ore 19.45, sbarco e proseguimento per Roma Ostiense.

Esperienza spirituale in nave con Aiosardegna Vacanze e la Grimaldi Lines

Pellegrinaggio a Lourdes in Nave da Roma
Esperienza tra Bellezza, cultura e spiritualità
Un viaggio emozionante in nave da Roma a Barcellona, con visita alla Sagrada Familia, capolavoro dell’architetto Antoni Gaudí, massimo esponente del modernismo catalano. La vastità della scala del progetto e il suo stile caratteristico ne hanno fatto uno dei principali simboli della città. Poi alla Grotta di Lourdes, in Francia, oasi di pace e spiritualità. Infine a Carcassonne, borgo medievale Patrimonio dell’Umanità (UNESCO), arrivato fino a noi per testimoniare la storia del passato. Un’esperienza da non perdere tra arte, storia, cultura e religiosità,all’insegna della spiritualità e della bellezza.

Lourdes
Lourdes in occitano Lorda, è un comune francese di 15.491 abitanti, situato nel dipartimento degli Alti Pirenei, nella regione del Midi-Pirenei. Nel 1858 il comune di Lourdes assunse grande notorietà, in Francia e all'estero, a seguito delle apparizioni mariane di cui sarebbe stata spettatrice la giovane contadina Bernadette Soubirous, poi canonizzata. Nei decenni successivi la città divenne una delle più importanti mete di pellegrinaggi e turismo religioso ed oggi accoglie circa sei milioni di visitatori ogni anno provenienti da ogni angolo del mondo. Tale flusso ha convertito Lourdes nel secondo centro turistico di Francia, dopo Parigi, e nel terzo polo internazionale del cattolicesimo. Nel 2011 la città è divenuta anche la seconda località con più capienza alberghiera di Francia, sempre dopo Parigi.
Le apparizioni della Vergine Bernadette a Lourdes
Lourdes tra il 1890 e il 1900. Agli inizi dell'Ottocento, la città si presentava ancora come una grande borgata rurale, nonostante il sempre maggior numero di abitanti che nel primo trentennio del XIX secolo oscillava fra i 2.700 e i 3.800. Particolarmente redditizio era a Lourdes l'allevamento di maiali cui si dedicava una parte non trascurabile della popolazione. Nel 1841 la città raggiunse e superò i 4.000 residenti e si avviava a divenire un grosso centro di produzione e smercio di carni e di prodotti agricoli. Quindici anni più tardi si produssero tuttavia avvenimenti che avrebbero per sempre cambiato la fisionomia di Lourdes, che si convertì, in pochi decenni, in uno dei massimi centri mondiali del cattolicesimo e in una delle più importanti mete turistiche di Francia e del mondo. Il giorno 11 febbraio 1858, una contadinella, Bernadette Soubirous riferì di aver visto, in una grotta ai bordi del Gave de Pau una signora in bianco che si sarebbe presentata a lei come l'Immacolata Concezione. L'apparizione fu la prima di una lunga serie che ebbe termine solo il 16 luglio. Nel frattempo un numero sempre maggiore di fedeli residenti in città o provenienti dai paesi vicini iniziò a frequentare la grotta, fino a quando, per ordine delle autorità locali questa non venne chiusa con dei travi di legno. Nell'ottobre di quello stesso anno, grazie anche all'intervento dell'imperatrice Eugenia, moglie di Napoleone III, le barriere vennero rimosse e la grotta riaperta al pubblico. Le apparizioni della Vergine Maria a Bernadette furono formalmente riconosciute dalla Chiesa Cattolica nel 1862.
Lourdes Polo primario del cattolicesimo
Nel 1862 le apparizioni furono riconosciute ufficialmente dal vescovo di Tarbes e ancor prima della fine dell'anno iniziarono i lavori di costruzione di una cappella, incorporata alcuni anni più tardi nella basilica dell'Immacolata Concezione (basilique de l'Immaculée Conception), edificata fra il 1866 e il 1871 sopra la grotta dove Bernadette era entrata in contatto con la Vergine. Alla fine del XIX secolo si procedette alla costruzione di una seconda basilica, quella di Nostra Signora del Rosario (Nôtre Dame du Rosaire), (1883-1889) al di sotto della precedente. Nel frattempo si procedeva ad una profonda ristrutturazione urbanistica della cittadina che prese l'avvio con l'apertura del Boulevard de la Grotte (1879-1881) e con la demolizione di alcuni fabbricati pubblici e di culto considerati di scarso pregio architettonico o inadeguati, come la vecchia chiesa parrocchiale, sostituita fra gli ultimi anni dell'Ottocento e i primi del Novecento da un edificio più capiente e rappresentativo. Nel 1866 entrò in servizio una stazione ferroviaria capolinea della tratta Tarbes-Lourdes appositamente costruita per facilitare lo spostamento di fedeli dal capoluogo dipartimentale a Lourdes. Un servizio di tram dalla stazione alle basiliche fu inaugurato nel 1899. Intenso fu anche lo sviluppo delle strutture turistiche locali con la costruzione di alberghi, ristoranti e case di accoglimento per pellegrini, gestite generalmente da istutuzioni e ordini religiosi. Fra i primi grandi alberghi edificati a Lourdes ricordiamo il Grand Hotel de la Grotte (anni settanta dell'Ottocento) e il Grand Hotel Moderne (1896) entrambi in stile eclettico, tipico dell'architettura francese dell'epoca. Tale sviluppo si intensificò nei primi decenni del Novecento, traendo impulso dalla beatificazione (1925) e successiva canonizzazione (1933) di Bernadette Soubirous. Nel 1948 venne aperto, a 9 km dal centro cittadino, l'aeroporto di Tarbes-Ossun-Lourdes (oggi conosciuto come Tarbes-Lourdes-Pyrénées), ripetutamente ampliato e ristrutturato, con un traffico di passeggeri di oltre 670.000 unità nel 2008. Nel 1956 - 1957 fu edificata la terza basilica del Santuario di Lourdes, dedicata a papa Pio X e inaugurata da Angelo Giuseppe Roncalli nel marzo 1958, in occasione del centenario delle apparizioni della Vergine a Santa Bernadette. La basilica, gravemente danneggiata durante la inondazione provocata dallo straripamento del Gave de Pau nel giugno 2013, è stata riaperta al pubblico due mesi più tardi, grazie al lavoro di migliaia di volontari accorsi a Lourdes da ogni parte del mondo. Oggi si calcola che giungano annualmente a Lourdes circa sei milioni di visitatori l'anno gran parte dei quali sono pellegrini ma anche semplici turisti attratti dall'incanto della città, dalla rigogliosa natura che la circonda, dalla bellezza dei vicini Pirenei. Vengono inoltre organizzati treni speciali attraverso una apposita organizzazione internazionale, Le train blanc, per il trasporto dei malati e dei diversamente abili da varie città francesi ed estere. Tale flusso di visitatori ha da tempo convertito Lourdes nel secondo grande centro della cristianità d'Europa, dopo il Vaticano, e nella seconda città francese per numero di presenze e capienza alberghiera. Nostra Signora di Lourdes (o Nostra Signora del Rosario o, più semplicemente, Madonna di Lourdes) è l'appellativo con cui la Chiesa cattolica venera Maria in rapporto ad una delle più venerate apparizioni mariane. Il nome della località si riferisce al comune francese di Lourdes, nel cui territorio - tra l'11 febbraio e il 16 luglio 1858 - la giovane Bernadette Soubirous, contadina quattordicenne del luogo, riferì di aver assistito a diciotto apparizioni di una "bella Signora" in una grotta poco distante dal piccolo sobborgo di Massabielle. « Io scorsi una signora vestita di bianco. Indossava un abito bianco, un velo bianco, una cintura blu ed una rosa gialla sui piedi » Questa immagine della Vergine, vestita di bianco e con una cintura azzurra che le cingeva la vita, è poi entrata nell'iconografia classica. Nel luogo indicato da Bernadette come teatro delle apparizioni fu posta nel 1864 una statua della Madonna. Intorno alla grotta delle apparizioni è andato nel tempo sviluppandosi un imponente santuario. Attorno al luogo di culto si è ampliato successivamente un importante movimento di pellegrini. Si calcola che oltre settecento milioni di persone abbiano visitato Lourdes.
La Chiesa e le apparizioni mariane ( Lourdes )
In generale, le apparizioni mariane sono considerate dalla Chiesa cattolica come rivelazioni private, ed esse non aggiungono nulla di nuovo e di diverso alla fede rivelata che deve essere considerata piena e completa in Cristo[4] ad opera degli apostoli. La Chiesa può dare un riconoscimento formale (che per le apparizioni di Lourdes fu dato nel 1862), a condizione che esse non contengano nulla di contrario, e nemmeno di ambiguo e di dubbio, riguardo alla fede rivelata. Tuttavia, riconosciute come tali dopo un prudente giudizio, coloro che le hanno ricevute direttamente debbono senza alcun dubbio inchinarsi con rispetto dinanzi ad esse. I teologi discutono se questa adesione debba essere in essi un atto di fede divina; l'opinione affermativa sembra più accettabile.
Il santuario ( Lourdes )
La spianata di fronte alla basilica di N.S. del Rosario
Per approfondire, vedi Santuario di Nostra Signora di Lourdes. Sono tre le basiliche principali del santuario di Lourdes; in ordine di data di costruzione e con capienza crescente vi sono: la basilica dell'Immacolata Concezione, la basilica di Nostra Signora del Rosario, posta sotto alla precedente, e la basilica di San Pio X (detta anche basilica sotterranea). La facciata della Basilica del rosario presenta dei mosaici di Marko Ivan Rupnik e del Centro Aletti, raffiguranti i Misteri della Luce. Inaugurati l'8 dicembre 2007, sono stati dedicati a Giovanni Paolo II in occasione dell'apertura del Giubileo per il 150º anniversario delle apparizioni.
Oltre alle tre basiliche, al di là del fiume, davanti alla grotta c'è la tenda e cappella dell'adorazione. La tenda è situata nel fondo della prateria. La cappella situata nella prateria, sul lato sinistro della chiesa di Santa Bernadette, ha una capienza di 130 persone circa. Il santuario di Lourdes è particolarmente associato alla speranza di ottenere guarigioni miracolose, ed è pertanto meta di un grande numero di fedeli infermi. In Italia vi sono varie associazioni di volontari, l'UNITALSI, l'OFTAL, l'A.M.A.M.I. (Associazione mariana assistenza malati d'Italia) e lo SMOM (Sovrano militare Ordine Di Malta), che organizzano il trasporto e l'assistenza degli ammalati a bordo di treni e aerei convenientemente attrezzati. Dal 1958 si svolge annualmente il Pellegrinaggio militare internazionale, che riunisce migliaia di fedeli che lavorano in "divisa" al servizio degli altri.
Processione pomeridiana degli ammalati intorno al Santuario
Secondo i credenti, per invocare la guarigione è particolarmente efficace il rito dell'immersione nelle piscine, appositamente realizzate, riempite con l'acqua che sgorga dalla sorgente presso la grotta delle apparizioni. La stessa sorgente alimenta anche le fontane, dalle quali i pellegrini bevono l'"acqua di Lourdes", riempiendone bottiglie e taniche da portare a casa. Dal 1905 è in funzione presso il santuario il Bureau médical (ufficio medico), che raccoglie le segnalazioni di presunte guarigioni miracolose, per valutarne, attraverso successivi e accurati accertamenti, esclusivamente l'aspetto medico. Solo alla fine dell'iter medico-legale, che può durare anche anni, eventualmente e per alcuni casi, il Bureau trasmetterà il dossier al vescovo competente, per la successiva fase della valutazione canonica, che potrebbe portare (ove ce ne siano le condizioni) alla dichiarazione formale di guarigione miracolosa. A tutto il 2014 solo 69 casi di guarigione non altrimenti spiegabili sono stati riconosciuti ufficialmente dalla Chiesa cattolica come «miracolosi», il più recente dei quali nel 1989. Riguardo alle guarigioni miracolose ebbe a dire Anatole France: «Vedo tante stampelle, ma nessuna gamba di legno», riferendosi agli ex voto lasciati dai pellegrini. Émile Zola fu altresì testimone delle guarigioni di Marie Lebranchu e Marie Lemarchand, due dei miracoli poi riconosciuti ufficialmente, casi che il dottor Boissarie, a capo del Bureau médical, presentò allo scrittore. Tuttavia Zola scrisse poi un libro scettico su Lourdes, nel quale tra gli altri fece riferimento, con altro nome, ai casi della due donne, facendole però morire nel racconto. La distorsione degli eventi fu denunciata pubblicamente da Boissarie. Secondo la Chiesa, i miracoli e le guarigioni sono segni della provvidenza divina, funzionali alla conversione e alla fede, e non alla semplice risoluzione di problemi di salute.

Additional Info

  • L'offerta Comprende:


    - Trasferimento in pullman da Roma a Civitavecchia A/R.

    - Viaggio in nave Civitavecchia – Barcellona – Civitavecchia.
    - Tasse portuali, trasferimenti in pullman riservato.
    - Visite come da programma.
    - Trattamento di Pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo dell'ultimo (bevande escluse in Hotel e incluse in Nave).
    - Albergo di cat. 4 stelle (camere a due letti con servizi privati) e in nave cabine quadruple.
    - Mance, portadocumenti.
    - Animatore/assistente spirituale
    - Assistenza
    - Rimborso penalità per rinuncia pellegrinaggio.
    - Assicurazione: assistenza, rimborso spese mediche, bagaglio (vedi Informazioni utili).

  • L'offerta non comprende:


    - Quota d'Iscrizione 30 €
    - Facchinaggi, tasse di soggiorno obbligatorie da versare direttamente in Hotel

  • Supplementi e Riduzioni:


    - Supplemento camera singola a Lourdes: 135 €
    - Speciale Famiglia: Riduzioni Bambini 0-12 anni ( In cabina e camera con 2 adulti )

    - Infant 0-2 anni non compiuti € 100,00
    - Bambini 2-6 anni non compiuti € 465,00
    - Bambini 6-12 anni non compiuti € 565,00

  • Semaforo: nessuno